Sesso debole?!

Oggi tengo la vena femminista! :o)

Spesso ci si riferisce alle donne parlando di sesso debole.

Mi stavo chiedendo in base a cosa si sia creata questa nomea.

Pensandoci bene mi viene in mente che noi siamo quelle che portano in grambo e partoriscono i propri  figli, quelle che periodicamente hanno emoragie e non muoiono per questo.

Sappiamo fare piu’ cose contemporaneamente e le facciamo bene.

Abbiamo una soglia del dolore e di sopportazione moooolto piu’ alta dei maschi…loro con 37 sono da ricovero ospeialiero.

Sappiamo mentire meglio, perchè abbiamo piu’ fantasia, ma sempre per scopi leciti (tranne rari casi)

Amiamo di piu’, in tutti i sensi.

Siamo dinamiche, riusciamo a stare dietro a lavoro, casa e figli.

Siamo capaci di sollevarci sempre e risorgere dalle nostre ceneri piu’ smaglianti di prima.

Possiamo vivere da sole senza dover preoccuparci di chi ci stira le camice ecc ecc.

Forse il fatto che ci commuoviamo davanti ad un film, che piangiamo senza vergogna,che crediamo nelle favole e che vorremmo sempre un lieto fine per tutto ci rende deboli?!

Probabilmente non possiamo sollevare pesi eccessivi, ma penso magari sbagliando che riusciamo a gestire meglio il peso delle cose e delle situazioni.

 

Forse non saremo mai in grado di fare alcune cose che fanno i maschi, ma io sinceramente non mi sento debole. Fragile a volte, emotiva spesso, remissiva per necessita’ di sopravvivenza, ma debole proprio no.

L’unica cosa che ci penalizza davvero e ci rende deboli è la difficolta’ di fare squadra, se cosi non fosse saremmo davvero una grande forza.


 

Pubblicato in Senza categoria | 15 commenti

Ecco cosa succede se bevo troppo: mi scappa di pensare!

 

E’ buffo come a volte senza che ce ne rendiamo conto 

le cose cambiano .

Noi restiamo fermi nelle nostre convinzioni

mentre gli altri sono anni luce avanti.

Non sono una che ha molte pretese

(almeno credo e magari mi sbaglio)

 una delle mie aspirazioni

sarebbe quella di essere in pace con me stessa!

(anche perche’ l’eta per andare a miss italia l’ho passata da un po’ )

Nei fatti si rivela un’ impresa ardua …mooolto ardua.

Chissa’ se mai ci riusciro’!

Intanto rifletto e medito

medito e rifletto.

Sopratutto rifletto sul fatto che è meglio riflettere

che vivere di luce riflessa.

Come inizio mi sembra non male, No ?!

 

munira

 

Pubblicato in Senza categoria | 21 commenti

La scatola

 


Ho preso una scatola, una di quelle belle col nastro rosso, così da poterci  fare un bel fiocco per richiuderla una volta riempita.

In questo modo nulla di cio’ che ci metterò  potrà  uscirne.

Dentro ci metterò le parole, e non solo quelle belle, ma anche quelle brutte….

perche’ qualche volta accade di dirsi anche cose spiacevoli.

Ci metterò le foto e i  ricordi di tutti i momenti passati assieme, la musica i sorrisi

e le lacrime …le mie.

Ci metterò la passione e i sentimenti, che non mutano e non riesco a controllare, nonostante tutto .

Ci metterò i sogni e le illusioni, lasciandoci un po’ di spazio intorno.

I sogni ne hanno sempre bisogno senno’ rischiano di soffocare.

In cima alla scatola metterò dei fogli bianchi  e una penna, nella speranza di poter ancora scrivere qualcosa , di poter aggiungere altri frammenti a questa storia che parla di noi.

Infine chiudero’ la scatola e mi siedero’ come faccio ogni giorno, ad aspettare,

ad aspettarti.

(ogni attesa finisce solo quando cio’ che attendi non merita piu’ di esserlo)

 

P.S.  C’è qualcosa che non posso mettere nella scatola, qualcosa che non ci starebbe dentro  nemmeno volendo, qualcosa di troppo grande. Quel qualcosa è il bene che ti voglio. Quel qualcosa puo’ stare solo in un posto. Può stare solo nel mio cuore. Li resta, insieme al tuo sorriso e alla mia speranza di poter tornare a vederlo un giorno non troppo lontano.



Pubblicato in Senza categoria | 12 commenti

Come dentro un film

 

 

Se ci pensate un attimo, vi renderete conto che

la vita è un po’ come un film.

Ci sono i momenti in cui si ride

quelli in cui si piange,

scene che hai già visto mille volte.

Situazioni già vissute a cui pensi con una punta di nostalgia o di rimpianto

ed altre che vorresti ancora vivere…per le quali sei convinto che ci sia sempre il tempo per farlo.

Emozioni che sembravano dimenticate,  riaffiorano timidamente.

In certi casi esplodono come vere e proprie bombe.

E poi, ci sono momenti in cui ti annoi talmente che ti addormenti

ed altri in cui vorresti cambiare canale,

nel peggiore dei casi spegnere e andare via, persino fuggire.

Ogni film, cosi come la vita

per quanto possa avere o non avere tutti questi momenti

per quanto possa essere triste e noioso

puo’ sempre avere il suo “colpo di scena”,

quella grande incognita che rende ogni film (vita) meritevole di essere visto e vissuto

fino in fondo.

 

 

Pubblicato in Senza categoria | 8 commenti

RIFLETTENDOCI SU

 

 

Si puo’ perdere cio’ che non si mai avuto veramente ?

E’ giusto desiderare ciò che non si puo’ avere ?

Vale la pena soffrite per qualcosa che non esiste?


I sentimenti non sono tangibili eppure esistono, tant’è che tutti ne parlano

 scombussolano,  fanno soffrire e gioire

in molti casi governano la vita delle persone,

accecandole e nel peggiore dei casi rendendole schiave.

E’ più giusto governare o lasciarsi dominare,

cedere o non cedere?

E’ giusto e fattibile resistergli?

Esiste un equilibrio, e come si fa a trovarlo?

 

 

Non sono impazzita, ma curiosa

di sapere come la pensate voi che passate di qui

grazie a tutti !


@ munira @

 

 

 

Pubblicato in Senza categoria | 19 commenti

Un regalo per Vesevo

 Un’ amica mi ha chiesto di partecipare a questo contest e avendo un pò di tempo ho deciso di accettare .

                  L’amica in questione è AspiranteMamma, vi invito a visitare il suo blog

e se vi va a partecipare anche voi.

 http://unaspirantemamma.myblog.it/archive/2012/02/08/08-febbraio-2012-un-regalo-per-vesevo.hmtl

 

Le domande sono le seguenti :

 

1) Quale è stato il regalo più bello ed originale che avete mai ricevuto o donato??

Sono passati molti anni , ma lo ricordo ancora .

Compivo diciotto anni e il mio ragazzo mise in scena una specie di caccia al tesoro …

mi fece trovare una bigliettino attaccato al portone di casa in cui mi invitava a uscire 

nel giardino dove   c’erano dei palloncini con le indicazioni.

iI primo era legato ad un grosso lecca lecca a forma di cuore che indicava il suo amore

il secondo era legato ad un grosso mazzo di rose rosse

che indicava la  passione

e il terzo era legato alla zampetta di un gattino dal pelo rosso che aveva appeso al collo

un piccolo astuccio con  dentro un anello con un solitario

di cui penso che non sia necessario spiegare  il significato.


2) Quale è stata la sorpresa più bella che ti hanno fatto e che ti ha lasciato senza parole?

E’ una cosa che ha fatto una persona molto speciale per me

che non credevo avesse il coraggio di fare .



3) Quale è stata la pazzia più grande fatta per amore, o che avreste voluto fare?

Mollare tutto e correre da qualcuno che mi aspetta.

Non è detto che non accadra’ però.

Mai dire mai nella vita.

(sperando che chi aspetta non si stufi di farlo 🙂



4) Un’idea di menù semplice ma speciale con il link alle ricette.

Questa credo sia una scelta del tutto personale

dovendo dire la mia

mi orienterei su cose semplici ..niente di troppo elaborato

per non rovinare il dopocena ! ;o)


crostini di pesce

http://vogliadicucinare.blog.tiscali.it/archives/243


risotto degli innamorati

http://ricette.giallozafferano.it/Risotto-degli-innamorati.html


cernia al forno con insalatina di rucola

http://www.ricettariocucina.com/2011/06/cernia-al-forno.html


 

5) La torta più bella che lo lascerà a bocca aperta (ma realizzabile )…via alla ricetta!

Questa è tutt’altro che facile.

Bisognerebbe conoscere piu’ dettagli del festeggiato.

magari qualcosa cosi

cambiando forma ….

http://blunottelive.blogspot.com/2009/04/torta-alle-fragole.html



spero di esserti stata utile e

ti ringrazio per avermi invitato a dire la mia.


munira


 


Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

I grandi interrogativi di noi donne: Essere o non essere?! O meglio ancora: Essere o avere?!

 

 

Sinceramente?!

Sono stanca!

Sono stanca di dover dimostrare continuamente

quanto tengo agli altri

quando sono io ad aver bisogno di conferme.

Sono stanca di elemosinare affetto,

penso (magari sbagliando)di meritare di piu’.

Sono stanca della formula senza impegno,

il soddisfatti o rimborsati è sicuramente meglio!

Sono stanca di essere me stessa

sarebbe meglio avere le palle,

ma il negoziante le aveva finite tutte e son rimasta senza.

Sono stanca di dare

fingendo che non sia importante ricevere.

Sono stanca di fare domande che non trovano mai risposta.

 

Amleto aveva un dubbio: Essere o non essere?!

Io mi chiedo se è meglio essere o avere!

Dovendo scegliere preferisco limitarmi a esistere

si fa già troppa fatica cosi !

 

Pubblicato in Senza categoria | 8 commenti

Frammenti di poesia

 

 

Lascia che te lo dica oggi quanto ti voglio bene,

quanto tu sei stato sempre per me,

e come hai arricchito la mia vita.

Tu non puoi misurare cio’ che  significhi.

Significa la sorgente in un deserto,

un albero fiorito in un terreno selvaggio.

A te solo debbo che il mio cuore non si sia inaridito,

che sia rimasto in me un punto accessibile alla grazia.

 

Hermann Hesse

 

 

 

Oggi prendo in prestito parole famose,

perchè esprimono cio’ che mi serve .

Questo post lo dedico a tutti quelli che

hanno nella propria vita qualcuno cosi,

a tutti quelli che sono tali nelle vite degli altri,

e a te, che lo sei nella mia .

 

@ munira @

Pubblicato in dediche | 11 commenti

Frammenti di te

 

 

Cospargi il mio cammino di frammenti luminosi.

Sei luce,

che porti con i sorrisi che mi dai.

Sei alba e tramonto

sei gioia e dolore

sei tutto

e sei niente

sei oggi e sempre.

Scaldi il mio cuore

col bagliore di frammenti

caldi d’amore

che restano attaccati alla mia anima.

 

 

Pubblicato in Senza categoria | 7 commenti

Adesso e mai piu’

 

 

E ci sono notti

cariche d’emozioni struggenti

e poi
 notti senza sonno

piene di angoscia e malinconia.

Nonostante tutto,

io non riesco ad immaginare di vivere

senza te.

Adesso

e mai piu’ .

Pubblicato in Senza categoria | 16 commenti